Progettare la propria casa con l’architetto on line

architetti online

 

Come si può progettare la propria casa con l’architetto online? Se si possiede una nuova abitazione e si intende arredarla in modo piacevole ed accattivante, senza che nulla sia lasciato al caso, la figura dell’architetto online può rivelarsi provvidenziale.

Quando si parla di architetti online non si fa affatto riferimento a un software informatico tramite cui lo stesso utente esegue la progettazione, ma bensì a un professionista regolarmente abilitato che eroga i suoi servizi in rete, piuttosto che nella modalità classica.

I servizi di un Architetto on line, d’altronde, sanno rivelarsi molto interessanti, e non vi è alcuna ragione di credere che gli architetti che operano in rete siano meno affidabili rispetto a quelli che ricevono presso il loro studio professionale.

In tantissime occasioni chi ha la necessità di progettare una nuova casa desidera avvalersi della consulenza di un professionista, tuttavia considerando poco agevole la fruizione di tale servizio tende a rinunciare, e ciò è davvero un peccato.

I servizi di un architetto online possono rappresentare la risposta ideale a questo tipo di esigenza: basta collegarsi in rete, infatti, per richiedere la consulenza di cui si ha bisogno e per assicurarsi un progetto di livello assolutamente professionale.

Cerchiamo dunque di capire quali sono le peculiarità di questo servizio, e in che modo i professionisti possono fornire le loro consulenze senza alcuna necessità di essere fisicamente vicini al cliente. Anzitutto, l’architetto richiede al cliente le caratteristiche della casa da arredare, e sulla base di questi dati elabora il suo progetto.

L’architetto, ovviamente, non progetta gli ambienti interni a propria discrezione, ma solo dopo essersi attentamente misurato con il cliente; comunicare online, d’altronde, non è affatto un problema, ed è sufficiente utilizzare un programma come Skype per effettuare delle videochiamate gratis senza nessun limite di tempo.

Sulla base di quanto richiesto dal cliente, dunque, l’architetto elabora uno o più progetti, e il cliente è libero di accettarli così come sono stati proposti o di richedere delle ulteriori modifiche.
Quando il progetto della casa viene approvato in modo definitivo, dunque, il medesimo viene inviato al cliente sotto forma di file, o in alternativa anche in modalità cartacea.

I punti di forza di questo servizio online, dunque, sono davvero tanti, e non bisogna trascurare neppure il fatto che gli architetti che operano in questa moderna modalità sono spesso in grado di proporre dei prezzi particolarmente competitivi, avendo dei costi di gestione dell’attività molto più leggeri. C’è davvero da attendersi che il futuro della professione dell’architetto sia proprio quello dei servizi erogati interamente in rete.

Consigli e idee per ristrutturare casa

Ristrutturazioni

Lavori di ristrutturazione casa – https://ristrutturazionecasaroma.net/

In questo articolo cercheremo di darvi alcune idee e spunti su come rinnovare e ristrutturare la vostra casa attuando così un connubio tra antico e moderno. Partiremo dall’esterno per poi passare all’interno della casa.

Rinnovare il giardino

Non importa se lo spazio che avete a disposizione sia grande o piccolo, basta usare pochi trucchetti per rendere piacevole qualsiasi dimensione. Le parole d’ordine che scegliamo questa volta sono due: semplicità e colore. La semplicità sta sempre alla base di tutto, ma se si parla di aria aperta è assolutamente fondamentale. Usiamo il giardino per distrarci dalla frenesia della vita quotidiana, quindi assolutamente vietato l’uso del cemento che rimanderebbe ai noiosi uffici grigi della città. Anche se dovete realizzate una piccolissima zona dove camminare, vi consigliamo la costruzione di questi passaggi utilizzando materiali naturali quali il legno o le pietre proprio per rendere il più possibile vivo il contatto con la natura.

Il colore è l’altro elemento su cui vi consigliamo di concertarvi. Cercate il giusto abbinamento tra i vari colori dei fiori e delle piante in modo che possano far risaltare il più possibile anche uno spazio molto piccolo. Esempi pratici? Pensate di avere un piccolo giardino che metta in comunicazione il cancelletto con la porta di casa. Per prima cosa il passaggio fatto con travi di legno con di lato un fila di begonie rosse. Tutt’intorno lasceremo prato verde. Avete visto? Semplicità e colore possono risolvervi la vita!

Ristrutturare la mansarda

Se vi accingete a volere ristrutturare la vostra mansarda, il consiglio che vi vogliamo dare è quello di porre grandissima attenzione agli spazi e all’equilibrio. Cosa significa?
Moltissime persone decidono di voler creare in mansarda uno spazio del tutto nuovo e abitale a partire da uno spazio piccolo ed inabitabile. Diventa quindi fondamentale in questo caso cercare il giusto connubio ed equilibrio tra i vari fattori. Primo fra tutti il tetto. Non solo più elemento costruttivo, ma in questo caso diventa un vero e proprio elemento decorativo. Lasciate quindi stare strani abbinamenti e puntate anche qua tutto sulla semplicità, travi di legno in vista saranno semplicemente perfette!

Ristrutturazione bagno

Ristrutturazione bagno

Lavori di ristrutturazione bagno – ristrutturazionebagnomilano.net

Il bagno è un altro di quelli elementi che generalmente vengono ristrutturati a causa del deterioramento. Il consigli in questo caso dipendono molto dal tempo che avete a disposizione. Creare un bagno completamente nuovo, demolendo quello vecchio richiede almeno una settimana di tempo, se invece volete solo cambiare i sanitari per rendere il tutto più igenico con un paio di ore avrete risolto. In questo caso le parole d’ordine sono ordine e sempre semplicità. Ricordate che dopotutto è pur sempre un bagno dove dovrete lavarvi e fare i vostri bisogni, nulla di più.

Guida alla scelta degli infissi

Serramenti

Stai costruendo la casa della tua vita o stai ristrutturando la residenza dei tuoi sogni e non sai che infissi scegliere! Meglio il PVC, l’alluminio o il legno? Ecco alcune indicazioni fornite dagli esperti di infissi-roma che ti saranno utili per meglio comprendere quale tipologia di infissi è la più adatta alle tue esigenze .

Caratteristiche degli infissi in PVC

Gli infissi in PVC hanno un ottimo rapporto qualità prezzo, sono molto resistenti e grazie alla tipologia di materiale non necessitano di particolare manutenzione. E’ possibile scegliere tra una grande varietà di forme e finiture. Possono essere inoltre bicolore, a taglio termico e blindati. Grazie alla possibilità del bicolore possono rispondere alle esigenze di persone che hanno particolari vincoli condominiali o paesaggistici; quelli blindati hanno montati vetri anti-effrazione e telaio anti-scasso, mentre quelli a taglio termico sono costruiti con materiale isolante con vetri di ultima generazione che garantiscono un perfetto isolamento termico. Però non sono ecosostenibili !

Serramenti in alluminio

Essendo l’alluminio un materiale leggero e flessibile si presta ad essere lavorato con facilità, quindi gli infissi possono assumere le forme più disparate mantenendo grande resistenza e solidità; grazie alla formazione spontanea di uno strato ossido che lo protegge, resiste alla corrosione data dalle intemperie e dall’umidità in genere. Gli infissi in alluminio non rilasciano alcuna sostanza nociva; sono ignifughi e, anche in caso di surriscaldamento, non rilasciano sostanze inquinanti. Grazie alle nuove tecnologie assicurano un buon isolamento termico ed acustico garanzia di risparmio energetico. L’alluminio, inoltre, è un materiale riciclabile quindi ecologico!

Perché scegliere gli infissi in legno?

Il legno è un materiale “fascinoso”, caldo, piacevole al tatto che si adatta a differenti forme di arredo; è raffinato e conferisce ad una casa un senso di eleganza e “sapore”. Essendo un materiale elastico si adatta alle esigenze più disparate. Grazie alle nuove tecniche di lavorazione è possibile ottenere prestazioni eccellenti in termini di risparmio energetico. I telai in legno inoltre, possono essere riparati facilmente in modo economico. l legno catturando CO2 dall’atmosfera e restituendo ossigeno, migliora la qualità dell’aria di casa.

E’ facilmente riciclabile ed è biodegradabile, a differenza del PCV che una volta immesso nell’ambiente è indistruttibile. Gli infissi in legno possono essere verniciati con tecniche differenti: laccati con colori coprenti, dipinti in modo da lasciare intravedere la venatura sottostante o verniciati con colori trasparenti. Certo, per garantire una lunga durata necessitano di una buona manutenzione che assicura longevità e resistenza alle vostre finestre!

Come arredare la cucina

Cucine Roma

Arredamento cucina – Cucine Roma

La cucina è probabilmente una delle zone della casa più vissute ed utilizzate; la sua composizione in termini di qualità e gusto risulta quindi di fondamentale importanza, e non và lasciato nulla al caso. In primo luogo l’arredamento della cucina deve essere mirato a spazio, comfort e funzionalità sempre tenendo presente la parte estetica; si dovranno prevedere i giusti spazi per la preparazione dei cibi ed altrettanti spazi utili per elettrodomestici di piccole dimensioni quali robot da cucina, forno a microonde ecc..

Le soluzioni più comuni per i grandi elettrodomestici, come forno, frigorifero, lavastoviglie, prevedono spesso incassi, in modo da rendere la cucina esteticamente più bella ed uniforme.
I piccoli dettagli spesso rendono la cucina più confortevole da utilizzarsi; la chiusura assistita di cassetti e mensole, definita da molte case produttrici “Action assist”, è una funzionalità molto comoda in questo ambiente.

Si potrà valutare l’arredamento anche in funzione dello spazio e della tipologia di cucina; se abbiamo un open space o comunque una cucina molto spaziosa, potremmo optare per una cucina con isola centrale, una soluzione esteticamente molto bella e soprattutto molto funzionale a patto di avere il giusto spazio in questo ambiente.

Contrariamente ricorreremo alla classica cucina a parete, possibilmente sfruttando anche gli angoli per ricavare maggiore dimensione e sfruttare al meglio tutta la superficie della parete.
La cucina dovrà avere un top per le lavorazioni di almeno un paio di metri e con lavello a due vasche più sgocciolatoio, una cappa a muro nelle cucine classiche oppure una cappa a sospensione nel caso della cucina con isola centrale.

Elemento molto utile ed esteticamente accattivante sono i nuovi piani cottura ad induzione che sostituiscono i classici piani a gas o in vetroceramica; hanno la particolarità di cucinare molto velocemente e senza avere problemi di surriscaldamento del piano stesso, e sopratutto sono semplicissimi da pulire.

Frigorifero e lavastoviglie andranno necessariamente incassati, in modo da non avere un impatto estetico negativo; per il forno opteremo per un modello ventilato per favorire una corretta ed uniforme cottura dei cibi, e dal punto di vista estetico dovrà essere in linea con lo stile della cucina stessa, hi tech se abbiamo una cucina moderna, stile vintage se abbiamo una cucina più classica.

Saranno molto utili anche le barre porta elementi che si applicano a muro tra i pensili ed il top, che si rivelano molto utili per la conservazione degli strumenti da cucina più utilizzati, e per finire la presenza di un tavolo possibilmente estensibile per ottenere maggiore spazio in caso di ospiti, ovviamente sempre in linea con l’estetica della cucina.

Come arredare una casa moderna

Arredamenti Roma

Molte persone, quando cercano di arredare la propria casa si chiedono come sia possibile arredarla in maniera moderna. La risposta a questa domanda purtroppo non è semplice, e per poter giungere ad un risultato ottimale è necessario seguire diverse regole o dettami che si applicano su molteplici aspetti, come l’acquisto dei mobili ad esempio. Brevemente gli architetti di  Arredamenti Roma vi daranno dei consigli in modo tale da creare un arredamento moderno senza difficoltà, evitando perdite di tempo e di denaro.

Come detto precedentemente, per poter arredare in maniera moderna una casa è necessario prestare particolarmente attenzione ai mobili da acquistare. Di solito, quando si vuole usare uno stile moderno si utilizzano mobili aventi un aspetto molto semplice, dalle linee regolari e con colori uniformi. Colorazioni come il nero, bianco, marrone scuro, grigio risultano essere davvero ottime per dare quel tocco di modernità all’ambiente.

Entrando nello specifico, una casa arredata con lo stile moderno ha sicuramente un bagno minimale, con colorazioni neutre. Inoltre in questo caso i sanitari e i mobili possono addirittura essere sospesi, quindi non avendo contatto con il pavimento ma fissati al muro adiacente. Come detto precedentemente, anche nella stanza da bagno gli arredi, i sanitari, la rubinetteria e le specchiere devono avere un aspetto semplice con forme non troppo complicate.

Arredamenti Torino

Arredamento minimalista – https://arredamentitorino.org/

Invece per quanto riguarda la cucina si può dire tranquillamente che l’aggiunta (se possibile) di un banco o penisola può dare sicuramente quel tocco originale non molto diffuso nelle case italiane. Generalmente a chi vuole avere una casa in stile moderno viene consigliato l’acquisto di una cucina con superficie laccata e dalla colorazione bianca con alcune componenti in nero (come il ripiano principale). In questo modo si verrà a creare un contrasto di notevole bellezza.

Infine è da citare anche la presenza di lampade o lampadari all’interno della casa arredata in stile moderno. La scelta di una lampada da inserire all’interno di un ambiente in questo caso dovrà indirizzarsi necessariamente verso un oggetto altrettanto minimale e semplice, con rifiniture cromate in modo da dare all’ambiente un aspetto che sia più moderno possibile. L’utilizzo di oggettistica o arredi con decorazioni troppo sfarzose compromette moltissimo l’applicazione di uno stile moderno all’arredamento della casa.

Come risparmiare sui lavori di ristrutturazione casa

Ristrutturazione casa

Introduzione alla ristrutturazione casa

Si parla sempre più spesso nei blog e nei siti dedicati alla casa del tema della ristrutturazione casa e dei costi. La nostra mini guida ti insegnerà alcuni semplici trucchi su come risparmiare sui lavori di ristrutturazione casa. Prima di entrare nel vivo del tema occorre fare una breve introduzione su cosa siano i lavori di ristrutturazione casa.

Infatti se desideriamo semplicemente tinteggiare una parete, stiamo parlando di una semplice rinfrescata e non possiamo invece parlare di ristrutturazione. La ristrutturazione casa infatti viene svolta attualmente sia al fine di migliorare l’aspetto e la funzionalità della propria abitazione, ma anche e soprattutto per il risparmio energetico.

Inserire dei nuovi infissi o serramenti a taglio termico infatti riduce la dispersione del caldo e del freddo e quindi avremo un taglio anche della nostra bolletta dell’impianto termico e di quello di raffreddamento. Quindi quando si decide di ristrutturare casa, il risparmio può avere in fase di acquisto degli infissi ma anche e soprattutto nel momento successivo.

In grande sintesi, la ristrutturazione casa può essere totale o parziale. La ristrutturazione totale di un’abitazione riguarda le opere murarie, i pavimenti, gli infissi e gli impianti. La ristrutturazione parziale può riguardare solo uno o solo alcuni degli elementi che abbiamo citato oppure una sola stanza, nel caso di ristrutturazione bagno o cucina.

Come risparmiare sulla ristrutturazione

Ci sono alcuni semplici consigli che ci permettono di avere un importante risparmio sulla ristrutturazione della nostra casa. In primo luogo occorre decidere un budget e non sforarlo, in tal modo, con una certa coerenza potremo avere il lavoro desiderato con un costo predeterminato. In secondo luogo, valutiamo attentamente quello che ci serve davvero.

Farci abbindolare da una ditta edile con aggiunte e modifiche, comporterà un dispendio di soldi decisamente maggiore. In terzo luogo, e questa è davvero una regola fondamentale per risparmiare sulla ristrutturazione della propria abitazione, occorre richiedere diversi preventivi a varie imprese edili.

Esistono dei siti specializzati che attraverso un semplice form ci consentono di chiedere dei  preventivi personalizzati di diverse ditte edili. Un sistema molto comodo, ovviamente i preventivi devono esserci forniti in modo gratuito, in forma scritta con un documento da inviare via posta elettronica. Una ditta ristrutturazione seria effettuerà un sopralluogo gratuito per confermare o modificare lo stesso preventivo.